• Adriana Benetti Longhini

I dream of photographing and then I photograph my dream.

Updated: Feb 12, 2020



This is my small story:

When I left South Africa in 2004 to try and start a new life in a country that my ancestors came from, I did not imagine how difficult it could be. Living in Africa for a good 40 years, having a British based education, and two mother tongues, both English and Italian did not prepare me for the rigors of Italian life, especially tucked away in a small Italian mountain town called Asiago in northern Italy

Of course, I also had to look for work, and my first job was at the Sporting Hotel, in reception and front office which I loved, particularly interacting with clients, happily some of my closest friends I met there.

Quando ho lasciato il Sudafrica nel 2004 per cercare di iniziare una nuova vita in un paese da cui provenivano i miei antenati, non immaginavo quanto potesse essere difficile. Nata e vissuta in Africa per 40 anni, avere un'educazione anglosassone e due lingue madri, Inglese ed Italiano, non mi ha preparato per i rigori della vita italiana, specialmente ad Asiago una piccola città di montagna nel nord Italia. Certo, dovevo anche cercare lavoro, e il mio primo era allo Sporting Hotel nel reception e nel front-office dove mi trovavo bene in particolare interagendo con i clienti. Felicemente alcuni di miei amici più cari gli ho incontrati lì.


The four-star Sporting Residence Hotel had previously been a villa owned by the Colpi family, built immediately after the First World War. Later the building went into disuse and in the early 80s a group of local entrepreneurs had carried out the first renovation to create a prestigious hotel. In the mid-80s the entrepreneurial group was replaced by the tanning industrialist Domenico Zini, born in Arzignano who not only completed the renovation but enlarged the hotel bringing it to 35 rooms structured as small apartments each with a kitchenette.

Lo Sporting Residence Hotel, un quattro stelle, era stato prima una villa di proprietà della famiglia Colpi, costruita subito dopo la prima guerra mondiale. In seguito l'edificio è andato in disuso e nei primi anni '80 un gruppo di imprenditori locali avevano effettuato una prima ristrutturazione per creare un albergo prestigioso. A metà anni '80 al gruppo imprenditoriale subentrò l'industriale conciario Domenico Zini, Arzignanese di nascita ma Altopianese nel cuore, che non solo completò la ristrutturazione ma ingrandì l'albergo portandolo a 35 camere strutturate come piccoli appartamenti ciascuno con angolo cottura.


The hotel complex, which had been closed for a year and had been on the market for some time, was in fact purchased by the Treviso businessman Bruno Zago who was a frequent visitor to the Altopiano of Asiago for many years. In 2014 he purchased the management company of the Romeo Sartori airport in Asiago, bringing the small airport as a point of reference for many tourist pilots, not only Italian but also European.

Il complesso alberghiero, chiuso da un anno e da tempo sul mercato, è stato infatti acquistato dall'imprenditore trevigiano Bruno Zago. Dott.Zago, frequentatore dell'Altopiano da decenni, nel 2014 aveva acquistato la società di gestione dell'aeroporto Romeo Sartori di Asiago portando l'aerostazione altopianese ad essere un punto di riferimento per molti piloti turistici, non solo italiani ma anche europei.


Very privileged to be able to photograph Dott.Bruno Zago in one of his suites at the newly refurbished Asiago Sporting Hotel & Spa.

Molto privilegiata di poter fotografare il Dott. Bruno Zago in una delle suite recentemente rinnovate presso l'Asiago Sporting Hotel & Spa.


I was introduced to Valentina Zago, by the new director of the hotel, Cristiano Fortuna and his wife Ornella. Valentina is the daughter of Bruno and general manager of one of the family companies called Pro-Gest S.p.A. and has overseen the splendid return of this historic villa to a luxurious hotel and spa in the centre of Asiago.

Ho conoscuito Valentina Zago, che è stata presentata dal nuovo direttore dell'hotel, Cristiano Fortuna e sua moglie Ornella. Valentina è figlia di Bruno e direttore generale di una delle società di famiglia denominata Pro-Gest S.p.A. Ha supervisionato lo splendido ritorno di questa villa storica in un lussuoso hotel e spa nel centro di Asiago.


I was asked to provide a portfolio of my work depicting landscapes of the Altopiano of Asiago which would be hung throughout the hotel. So all the work began, which included photographing the progress made during the huge amount of restructuring needed to bring back to its former glory this magnificent building in the centre of Asiago, and later on the newly decorated hotel in all its splendor.

Mi è stato chiesto di fornire un portfolio del mio lavoro raffigurando paesaggi dell'Altopiano di Asiago che sarebbero stati appesi in tutto l'hotel. Così iniziarono tutti i lavori, che includevano fotografare i progressi compiuti durante l'enorme quantità di ristrutturazioni necessarie per riportare al suo splendore questo magnifico edificio nel centro di Asiago, oggi diventato il lussuoso Asiago Sporting Hotel e Spa.



On the left-hand side Villa Colpi when it was built and on the right a photograph taken by me of the newly restored building, today a luxury hotel with an amazing spa.


Sulla sinistra Villa Colpi quando fu costruita e sulla destra una mia foto del hotel recentemente restaurato.


The incredible team of people behind the restoration of the Sporting Hotel and Spa.

L'incredibile team di persone dietro il restauro dello Sporting Hotel and Spa.

One of my photos that hangs in the reception area of the Asiago Sporting Hotel & Spa.

Una delle mie foto appesa nella zona ricevimento dell'Asiago Sporting Hotel & Spa


For more on my work: www.photosinlocation.com


And finally here are a couple of cell phone shots of my work going up in various areas of the hotel.

E finalmente ecco un paio di foto del mio lavoro in varie zone dell'albergo.


For me this has been a great moment, meeting the Zago family, who are a wonderful and closely-knit family, Cristiano Fortuna, the new director and his wife Ornella and also some old faces that I met and worked with at the old Sporting a few years back.


It goes without saying that to see my work hanging in this special place gives me a sense of pride, fulfills what I have been working for, but most of all will show all the people that pass through the doors of this beautiful hotel, what a magnificent place the Altopiano of Asiago is!


Per me questo è stato un grande momento, incontrare la famiglia Zago, una famiglia meravigliosa ed unita, Cristiano Fortuna, il nuovo direttore e sua moglie Ornella e anche alcuni vecchi colleghi con cui ho lavorato al vecchio Sporting qualche anno fa.


Va da sé che vedere il mio lavoro appeso in questo posto speciale mi dà un senso di orgoglio, soddisfa ciò per cui ho lavorato, ma soprattutto serve a mostrare a tutte le persone che passeranno attraverso le porte di questo splendido hotel, quanto bello è l'Altopiano di Asiago!


For further info on Asiago Sporting Hotel & Spa contact them at www.asiagosporting.com





122 views0 comments

Recent Posts

See All